Gran Finale dell’Andar per Castelli 2017

Il Gran Finale dell’Andar per Castelli 2017 – Trovatori e Amor Cortese trover√ ottima conclusione al Castello di Pavone, uno dei pi√Ļ bei castelli d’Italia, venerd√¨ 27 ottobre alle 18.

Molti ospiti impreziosiranno una serata che gi√ si preannuncia come la scoppiettante conclusione di questa prima edizione che ha cambiato radicalmente il modo di vivere i Castelli ed il territorio su cui si ergono da secoli.

Il programma, volutamente completo che unisce storia, cultura, le arti grafiche, musicali e teatrali, l’eno-gastronomia locale con le sue eccellenze culinarie ed enologiche, ha dimostrato di essere molto attrattivo e fruibile, senza annoiare i partecipanti che si divertono tantissimo.

Gran Finale dell'Andar per Castelli 2017_Castello di Pavone

Il Castello di Pavone, nato intorno all’anno mille da una precedente fortezza circondata di ricetti, oggi si dona nella sua forma attuale voluta e realizzata sul finire del 1.800 dall’Architetto Alfredo D’Andrade che, con il suo restauro, l’ha reso un vero e proprio gioiello.

Nella tradizione popolare del luogo √® certo il fatto che il castello porti fortuna¬

Vero o no che sia, sar√ sicuramente di buon auspicio il concludere la manifestazione in un luogo tanto bello e poetico e che si accorda perfettamente con l’Amor Cortese cantato dai Trovatori.

Gran Finale dell'Andar per Castelli 2017_Castello di Pavone

Nel percorrere i camminamenti di congiunzione tra una parte e l’altra dell’antico maniero, nel salire o scendere le scale, nel soggiornare nelle bellissime e preziose sale, l’immaginazione la fa da sovrana assoluta ed il fascino del luogo avvolge in un manto poetico e sognante.

Questo il programma:

ore 18,00 ‚Äď Ritrovo Partecipanti

ore 18,30 ‚Äď Apertura della¬Mostra¬

‚ÄúTrovatori e Amor Cortese nella Grafica d‚ÄôArte‚ÄĚ

In collaborazione con l‚ÄôAssociazione Senso del Segno ‚Äď Curatore D.sa Donatella Taverna

ore 19,00 ‚Äď Intervento D.sa Taverna con Tema

¬ę¬Trovatori e Amor¬Cortese nel Castello di Pavone¬¬Ľ

I Trovatori: Chi sono. Trovar (trovare, cio√® inventare) o tropar (cio√® dei Tropi) ‚Äď Le Musiche ‚Äď Il pensiero Cataro: l‚Äôeresia e la fuga al Momento della crociata contro Gli Albigesi ‚Äď Il tema dell‚Äôamore Espressione religiosa e spirituale ‚Äď Le donne dei trovatori, dame o trobairitzas ‚Äď Le leggende delle Dame: Eudocia la sposa abbandonata.¬La leggenda:¬†La sposa di Sant‚ÄôAlessio a Pavone

tutto l’evento sar√ accompagnato dal gruppo musicale occitano ¬ęI musicanti di Halanw√†¬Ľ

Aperitivo con il cocktail fin’Amor nato appositamente per celebrare la manifestazione

ore 19,30 -. ¬†¬‚ÄúSAPOR DEI POETI E MENESTRELLI‚Ä̬

Tagliere di formaggi nostrani con composte di frutta e verdura

Piccoli panini alla cipolla di Quincinetto, riduzione al Carema e lardo d’Arnad

Salumi tipici canavesani accompagnati da farinata

Piccolo fritto misto piemontese (amaretti, semolino, salsiccetta, mela, cotoletta)

Crema di zucca agrumata e guanciale croccante

Frittatina al sentor di tartufo

Insalata ai cinque cereali, verdure dell’orto e profumo di lime

*****

Risottino alle erbe aromatiche e trota salmonata della Valchiusella

Raviolini del plin in farcia di Castelmagno

*****

Mini panna cotta al Passito di Caluso

Mousse al gianduia e granella di nocciole IGP

Piccolo tiramis√Ļ classico

 Euro 45,00 a persona

ore 21,00 ‚Äď¬Spettacolo della Compagnia Teatrale ‚ÄėLo Zodiaco‚Äô di Caluso

¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬ ¬†¬ęOve si narra di Dame e Cavalieri¬Ľ

“…penso che le motivazioni (per venire ad assistere allo spettacolo ndr) possano essere la curiosità di conoscere cose nuove, il piacere degli occhi e la suggestione di certe emozioni che cerchiamo di trasmettere che, in fondo, sono lo scopo del Teatro perché se non riesce a trasmettere delle emozioni di qualunque tipo, lo spettacolo ha fallito il suo scopo.

Si va a vedere uno spettacolo anche per essere sorpresi quindi, potremmo invitarle dicendo:¬Venite a sorprendervi!‚Äú

Francesca Siragusa ‚Äď Autrice del testo e della sceneggiatura