E-MOTION LAND. UN TERRITORIO TUTTO DA PEDALARE. APPUNTAMENTI DEL MESE DI OTTOBRE

E-MOTION LAND giunge al termine e propone le ultime escursioni in e-bike per la stagione 2019.
Il calendario prevede:
La Serra Morenica di Ivrea tra ecomusei e chiese romaniche|5-6 ottobre 2019
Il girolago di Viverone | 12-13 ottobre 2019
La Via Francigena|19-20 ottobre 2019
Il SIC dei Cinque Laghi di Ivrea | 26-27 ottobre 2019
Come di consueto, il primo fine settimana del mese è dedicato alla Rete Museale AMI: istituita
dall’Associazione Ecomuseo AMI, questa lodevole iniziativa interprovinciale mira a valorizzare i siti
museali e le chiese romaniche presenti sul territorio attraverso una duratura azione promozionale,
volta a farli conoscere come parti di un sistema rappresentativo della cultura e delle tradizioni del
territorio. Nello stesso tempo intende garantire un programma d’apertura garantito ed una
soddisfacente accoglienza dei visitatori attraverso l’impiego di giovani che, dopo un programma di
formazione per operatori museali, saranno coinvolti nella gestione e apertura dei musei nei weekend
della stagione estiva. Negli anni la Rete Museale AMI è diventata una struttura permanente, attiva
stagionalmente, capace di arricchire l’offerta culturale e turistica dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea.

Il Girolago di Viverone si è rivelato il tour più apprezzato del calendario di E-Motion Land. Nel mese di
ottobre verr proposta la versione classica in diurna con degustazione di vini locali presso l’Azienda
Agricola Pozzo di Viverone.
Il mese di settembre vede inoltre l’introduzione di una novit tra i tour in e-bike: la Via Francigena tra
il versante canavesano e quello biellese, con degustazione presso l’Azienda Agricola La Masera di
Piverone.
Per terminare la stagione, l’ultimo fine settimana del mese è dedicato ad un tour tra i Cinque Laghi di
Ivrea, Sito di Interesse Comunitario posto tra la citt e la Serra di Ivrea che occupa l’area collinare sulla
sinistra idrografica della Dora Baltea. Dal punto di vista geologico si tratta di una zona molto peculiare,
prossima alla linea del Canavese, elemento tettonico che segna la sutura tra le placche continentali
europea ed africana dalla cui collisione nasce la catena alpina. Anche flora e fauna della zona
sapranno rapire i vostri sensi e rendere ancora più suggestivo questo tour.
La degustazione verr ospitata presso i locali della Monella, in riva al lago Pistono.

Organizzata e promossa da Comune di Cossano, Associazione Slowland Piemonte, Citt Metropolitana
di Torino e Associazione Ecomuseo Ami, l’iniziativa E-motion land propone un ricco calendario di
uscite in e-bike per scoprire e vivere il territorio canavesano e santhiatese.
In pochi numeri l’ambizione dell’iniziativa: 94 escursioni, 62 giornate, 3500 km di percorsi, 40 comuni
attraversati, 15 cantine e location coinvolte per costruire un’offerta turistica integrata e in grado di
promuovere il territorio in tutte le sue eccellenze.
Una proposta che vuole essere insieme racconto del territorio ma anche l’occasione per promuovere
una vocazione dello stesso orientata al wellness lifestyle e in grado di unire e valorizzare qualit
ambientale, patrimonio culturale, enogastronomia locale.
I tour proposti, da aprile a ottobre, sono stati ideati con l’intento di comporre un’offerta ricca e che
consente di scoprire le tante eccellenze del territorio: la Via Francigena e l’Olivetti, la Strada Reale dei
Vini Torinesi e i tanti SIC (Siti di interesse comunitario), la rete delle chiese romaniche e i castelli, la
rete museale Ami e le vigne, i laghi e le acque della Valchiusella, le risaie e le aree archeologiche.
Un calendario articolato, costruito grazie al lavoro di Associazione Culturale Pubblico-08, Orange
Canavese di Ivrea, Canavese Outdoor di Piverone e Centro E-Bike della Serra di Viverone.

PROGRAMMA DELLE ESCURSIONI (aggiornamenti su www.slowlandpiemonte.it)
SABATO 5, DOMENICA 6 OTTOBRE
Partenza tour mattutino ore 9.00 (solo domenica)
Partenza tour pomeridiano ore 14.00 (sabato e domenica)
Durata 3 ore
Ritrovo: Chiaverano, piazza Ombre
Prezzo per persona dei tour euro 35,00 (include noleggio e-bike, casco, assicurazione,
accompagnamento ed assistenza).
Prezzo degustazione per persona euro 7,00 (da corrispondersi durante la degustazione).
SABATO 12, DOMENICA 13 OTTOBRE
Tour mattutino ore 9.00 – Tour pomeridiano ore 15.00 (durata 2,5 ore – percorso di circa 16 km) con
ritrovo a Viverone c/o Centro E-bike della Serra.
Prezzo per persona euro 25,00 (include noleggio e-bike, casco, assicurazione, accompagnamento ed
assistenza).
Prezzo degustazione per persona euro 7,00 (da corrispondersi durante la degustazione).
SABATO 19, DOMENICA 20 OTTOBRE
Tour unico ore 9.00 (durata 4 ore – percorso di circa 30 km) con ritrovo a Viverone c/o Centro E-bike
della Serra.
Prezzo per persona euro 40,00 (include noleggio e-bike, casco, assicurazione, accompagnamento ed
assistenza).
Prezzo degustazione per persona euro 7,00 (da corrispondersi durante la degustazione).

SABATO 26, DOMENICA 27 OTTOBRE
Partenza tour mattutino ore 9.00 – Partenza tour pomeridiano ore 14.00
Durata 2,5 ore – Circa 20 km.
Ritrovo: Ivrea c/o Bar Ivrea in Via Strusiglia.
Prezzo per persona dei tour euro 35,00 (include noleggio e-bike, casco, assicurazione,
accompagnamento ed assistenza).
Prezzo degustazione per persona euro 7,00 (da corrispondersi durante la degustazione).
INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI
Canavese Outdoor – telefono 349.0884341 – email info@canaveseoutdoor.it (12,13,19,20 ottobre)
ASD Orange Canavese – telefono 333 6709416 – email info@orangecanavese.it (5,6,26,27 ottobre)

Condizioni
La conferma del tour avverr tramite mail tre giorni prima della partenza. È richiesto un acconto di 20 euro
alla prenotazione (bonifico o contanti) con saldo all’arrivo (bonifico o contanti). In caso di annullamento
per condizioni meteo avverse (tre giorni prima della partenza) l’acconto verr mantenuto per una
successiva escursione. Gli itinerari potrebbero subire variazioni a causa di condizioni meteo o dei sentieri.
L’elenco dei luoghi è indicativo e potrebbe non essere rispettato per cause di forza maggiori. Gli
organizzatori consigliano di attrezzarsi con uno zainetto, una riserva di acqua personale (borraccia o
bottiglietta d’acqua) ed eventualmente uno snack (barretta o frutta secca). Salvo diverse indicazioni gli
itinerari sono di media facilit e prevedono il percorso su strade bianche o asfaltate secondarie poco
trafficate, talvolta con presenza di radici o pietre. È quindi richiesta una minima dimestichezza nella
conduzione di una bicicletta su sterrato ed è obbligatorio l’uso del caschetto da ciclismo, che si può
richiedere in prestito all’atto dell’iscrizione. Sono obbligatori un abbigliamento sportivo e scarpe chiuse
(no sandali o ciabatte). Alla partenza, durante il briefing, verr sottoposta una liberatoria per lo scarico
responsabilit e l’informativa sulla privacy.